16/12/2018

MALO A2 : SCONFITTA DI MISURA CONTRO MOLTENO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 Il Malo di Mister Hrvatin gioca una buona partita contro i forti brianzoli, ma perde con una sola rete di scarto dopo un match intenso ed emozionante.
Il Malo fatica all’inizio a trovare la via del goal, complice una difesa che nei primi minuti stenta a compattarsi e lascia gioco facile alle incursioni degli ospiti; dopo 15 minuti di inseguimento il Malo impatta sull’8 pari, e indirizza il match su un costante equilibrio che dura fino al 25^, quando il Molteno con un mini- break si porta al riposo sul +2.

Nella ripresa i biancoazzurri partono convinti e determinati, le prestazioni della difesa migliorano sotto la guida sapiente di Simone Berengan e il Capitano Nicola Berengan si erge a difensore a tratti invalicabile della porta maladense (oltre che mettere a referto 2 reti) , rilanciando efficacemente per i suoi compagni che finalizzano con discreta continuità, riuscendo a mantenersi a contatto con gli esperti avversari; il Malo passa in vantaggio al 37^, ma gli ospiti rispondono colpo su colpo, mantenendo il match in equilibrio costante fino al 44^, quando 2 reti di Alonso e Radaelli ridanno il vantaggio ai brianzoli.
Il Malo risponde con un contro-break riportando il punteggio in parità, e guadagnando successivamente il +2 con Koureta e Meneghello (21-19 al 53^); Mister Rodriguez chiama time-out e il Molteno ritorna in campo con il piglio giusto, riportandosi prontamente sul pareggio (21 pari al 57^). Il Malo tenta l’affondo finale, Koureta riporta tutto sulla parità a 20 secondi dalla sirena, ma il Molteno non si arrende e mette a segno il goal della vittoria a tempo quasi scaduto, spegnendo di fatto le speranze del Malo che recrimina inutilmente con la coppia arbitrale per una interferenza dubbia della difesa ospite sulla rimessa dei padroni di casa.

E’ Mister Hrvatin ad analizzare il match giocato dai suoi ragazzi :” Le partite sono di fatto lo specchio del lavoro che si fa in settimana in allenamento : bisogna lavorare di più e meglio in palestra per preparare le partite, in particolare contro squadre più esperte e mentalmente più compatte. Non sono del tutto soddisfatto della partita, in difesa dopo i primi minuti siamo riusciti a organizzarci meglio, ma dobbiamo lavorare ancora per garantire qualità e costanza. L’attacco deve imparare a lavorare in sinergia, senza puntare troppo sulle iniziative individuali, che sono lontane dalla nuova visione di una pallamano moderna.

Anche se non è mia abitudine, mi sento di menzionare l’operato degli arbitri specie nel finale del match; è vero che i miei ragazzi avevano in mano l’inerzia della partita a 7 minuti dalla fine, ma 2 decisioni sfavorevoli al Malo hanno di fatto consegnato i 2 punti al Molteno, inficiando una prestazione coraggiosa e di grande sacrificio”

Ultimo appuntamento per il Malo prima della sosta natalizia sabato prossimo a Oderzo.

ASD Handball Malo : Marchioro Mattia (P), Marchioro Patrick 1, Cabrini Giovanni 1, Berengan Simone 1, Azzolin Daniel 2, Cappellari Joel (P), Tonello Mattia, Pesenti Luca, Costa Nicola, Berengan Nicola (P/K) 2, Rigon Alessandro, Meneghello Mattia 1, Casolin Thomas, Grotto Matteo 6, Koureta Alexanter 7, Rossi Leonardo 1.

Allenatore : Vlado Hrvatin

Dirigente : Romeo Grotto

Molteno : Zanoletti, Radaelli G.5, Galizia 1, Mella 5, Brambilla 3, Tagni, Radaelli M, Sangiorgio, Riva, Pirola, Bologh 2, Frigerio, Beretta, Dell’Orto 4, Alonso 3, Campo.
Foto : Davide Callegaro

Allenatore : Rodriguez

P.T. 11 – 13

Risultato Finale : 22 – 23

Arbitri : Limido - Donnini

 

 

    (monica)

 

Riproduzione riservata - è vietata la riproduzione, anche parziale,  della presente pagina se non previa autorizzazione della Redazione. Pallamano Malo Vicenza Italy

 

PUOI condividere QUESTO Articolo SU:

 

 

 

     

 
 

 

 

 
     

 

HANDBALL MALO A.S.D. VIA G.DELEDDA  36034 MALO VI  ITALY - TEL. 0445 1670139 - P.IVA 03627700242 - Privacy